Tromba d'aria in spiaggia: 10 feriti per ombrelloni e sdraio "volanti"

Share

Tromba d'aria in spiaggia: 10 feriti per ombrelloni e sdraio

In uno stabilimento sul Lungomare Amerigo Vespucci una decina di persone sono rimaste lievemente ferite da sdraio e ombrelloni volati via. Dieci di loro hanno fatto ricorso alle cure mediche dopo essere stati colpiti dagli oggetti scaraventati dal vento. Stando alle testimonianze dei bagnanti la tromba d'aria si sarebbe formata in spiaggia, impossibile da evitare.

È intervenuto il 118 con un'automedica e quattro ambulanze.

Molti bagnanti si sono fatti controllare sul posto per ferite e traumi riportati.

E' accaduto nel primo pomeriggio, all'improvviso: il vento si è levato con intensità e ben presto alcuni ombrelloni aperti si sono sganciati dal supporto e hanno cominciato a volteggiare in aria, colpendo quanti erano in prossimità. Un ferito grave è stato trasportato all'ospedale Grassi in codice rosso per un trauma cranico.

Ingenti i sequestri tra merce alimentare e non: sabato sono stati sequestrati 300 kg di pannocchie a venditori con annessi carrelli di fortuna.

Per fortuna, per gran parte di loro solo qualche piccola lesione e nulla di preoccupante. Gli agenti del gruppo Mare, come oramai fanno costantemente da due mesi, hanno operato questo sabato e domenica, contrastando al massimo le persone - generalmente stranieri - che tentano la vendita di merce varia sulle spiagge.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.