Spider-Man: Homecoming - Peter Parker nei nuovi retro poster del film

Share

Spider-Man: Homecoming - Peter Parker nei nuovi retro poster del film

La verità è che Spider-Man: Homecoming non è il miglior film del Marvel Cinematic Universe, però si avvicina molto al gradino più alto del podio (e il podio non glielo toglie nessuno).

Lo "Spider-Man: Homecoming" diretto da Jon Watts, grazie soprattutto alla calzante interpretazione dell'Uomo Ragno di Tom Holland (speculare alla personalità del primo Spider-Man di Lee e Ditko: quindi acerba, distesa, mattacchiona e dalla parlantina decisamente sciolta) e ad una sceneggiatura scritta a dodici mani, è una commedia che funziona alla perfezione, con dei momenti comici particolarmente esilaranti, incastonati con un discreto criterio all'interno dello spazio narrativo, accompagnato da un'indovinata colonna sonora composta da Michael Giacchino, dalle spensierate qualità musicali.

Fin dall'azzeccatissimo titolo, che sottintende sia al ritorno a casa Marvel dell'Uomo Ragno, sia alla settimana dell'Homecoming, ovvero il ritorno sui banchi scolastici dei giovani studenti americani, con Spider-Man: Homecoming lo spettatore si ritrova davanti a un classico teen movie, che presenta però alcuni risvolti etici e morali che lo rendono assimilabile a un vero e proprio racconto di formazione a sfondo supereroistico.

Questo perchè Spider-Man: Homecoming segue le vicende di Peter Parker che cerca di trovare un equilibrio nella sua doppia identità di un supereroe mentre cerca di farsi strada allo stesso tempo nella vita quotidiana di un adolescente alle superiori.

Homecoming Peter Parker torna a casa dopo l'esperienza con gli Avengers sotto l'occhio vigile del suo nuovo mentore Tony Stark (Robert Downey, Jr).

Dopo il divertente horror Clown e il buonissimo Cop Car con Kevin Bacon, il giovane regista del Colorado (classe '81) si è lanciato con coraggio in una produzione ad altissimo budget (175 milioni, ma ad Hollywood non hanno paura di affidare questi super-progetti a bravi registi indipendenti: pensate a Matt Reeves) nonostante la relativa inesperienza.

Pochi giorni fa ha debuttato ufficialmente nelle sale cinematografiche il nuovo film dedicato all'Uomo Ragno, Spider-Man: Homecoming ed ha superato tutte le aspettative. Per cui, Il film, rispetto ai passati adattamenti per il grande schermo delle storie di Spider-Man, ci mostra una pulsante New York City, dove non vediamo i suoi abitanti in miniatura, bensì a grandezza naturale, che girano attorno alla storyline del nostro eroe in calzamaglia. Michael Keaton darà volto al villain principale della pellicola: Avvoltoio.

Watts continua ad innovare Peter Parker.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.