Sorpresa: la Juve per il dopo Bonucci pensa a… Mammana

Share

Sorpresa: la Juve per il dopo Bonucci pensa a… Mammana

Restano ancora da definire alcuni dettagli ma l'affare è in via di definizione tanto che Marco Fassone, amministratore delegato del Milan, non partirà con la squadra, come inizialmente previsto. Se per l'attaccante si tratta di un prestito con obbligo di riscatto fissato ad 11 milioni, per il centrocampista che ritorna a giocare al Marassi si è raggiunto l'accordo per un prestito secco.

Quando, dopo Juventus-Palermo, scoppiò la lite tra il difensore e Allegri, Leonardo accettò per la causa la punizione del club, ma non la digerì del tutto. Il difensore italiano riuscirà ad ottenere anche questo?

Un fulmine a ciel sereno nell'ambiente juventino, che dopo l'arrivo di Douglas Costa stava pregustando un'altra stagione da protagonista. In pratica, con le dovute proporzioni, una scelta opposta di quella fatta da Berlusconi, quando Sacchi gli ordinò: "O io o Van Basten".

Il calciomercato di Juve e Milan per questo 2017 inizia con accese discussioni e il rammarico dei tifosi che vedono Bonucci cambiare maglia per la prossima stagione. Ci sono momenti in cui era giusto chiudere un occhio e dei momenti in cui gli occhi vanno tenuti entrambi aperti. Poi con la posa distaccata dal resto del gruppo nella foto di squadra. Da quel momento, nel rapporto tra la Juve e Bonucci qualcosa non ha più funzionato. Come non detto, ecco. Clamoroso. E l'aggettivo non appare sprecato sia per la rappresentatività del giocatore (che da sette anni veste il bianconero della Juventus), sia per la rapidità con cui il passaggio andrebbe a perfezionarsi, sia, infine, per le motivazioni che con tutta probabilità si nascondono dietro al trasferimento.

Già Dani Alves se ne è andato sbattendo la porta e sparando a zero sulla società bianconera dopo la finale di Cardiff.

Caso Bonucci: che fa la Juventus ora? Dal punto di vista qualitativo, però, non è pensabile che Marotta non piazzi un colpo dietro. In più, il rinnovo di Gigio Donnarumma. Tra i nomi più quotati c'è quello dello spagnolo Inigo Martinez e del francese Aymeric Laporte. I bavaresi sborsarono 40 milioni di euro per strapparlo all'Athletic Bilbao.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.