Skriniar, Inter merita la Champions

Share

Skriniar, Inter merita la Champions

Non sarà di certo un uomo dalle tante parole, ma le prime impressioni emerse al termine della conferenza stampa di presentazione di Milian Skriniar, hanno saputo fornirci ulteriori dettagli sulla serietà professionale del primo acquisto messo a segno in casa Inter.

Ti aspettavi di essere all'Inter dopo un anno e mezzo? Con Spalletti avevo parlato al telefono una settimana fa, è molto contento che io sia arrivato.

La società nerazzurra costituisce per il giocatore una punto fondamentale per la sua crescita come ha affermato nell'intervista: "Malgrado ci fossero altre offerte con il mio procuratore abbiamo deciso che quella nerazzurra era la soluzione per la mia crescita".

"Da bambino mi piaceva dei giocatori dell'Inter Ronaldo, anche se seguivo con maggiore attenzione Zanetti, un mito".

Come sta andando il lavoro con Spalletti?

Su Inter Channel ha anche risposto alle domande dei tifosi: fra queste, una sul nome Milan, piccola nota dolente: "Beh, in Slovacchia è un nome comune".

La mia valutazione è stata importante e sono contento di essere qui.

È giusto dire che l'Inter non può fallire la qualificazione in Champions?

Quali sono le differenze tra Spalletti e Giampaolo?

Sulla posizione: "Mi è quasi indifferente giocare sul centro-sinistra o sul centro-destra, alla Sampdoria comunque ho giocato quasi sempre sul centro-sinistra".

In cosa vuole migliorare all'Inter?

Milan Škriniar parla anche del costo del suo cartellino: "Sono soldi che ha chiesto la Sampdoria, nono sono stato io quindi non sento il peso".

Inoltre in passato Cassano espresse ottime considerazioni nei suoi confronti.

"Mi ha aiutato tantissimo insegnandomi tanto del calcio italiano".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.