Sci: a Cortina ministro Lotti presenta commissario ad acta Mondiali 2021 (2)

Share

Sci: a Cortina ministro Lotti presenta commissario ad acta Mondiali 2021 (2)

Ben 40 milioni del Governo per opere a Cortina in vista dei Mondiali di sci 2021. Sono le parole del ministro per lo Sport Luca Lotti che a Cortina d'Ampezzo nella presentazione del commissario ad acta nominato dal governo per la manifestazione, Luigi Santandrea, ha sottolineato gli aspetti positivi del progetto in termini di tempistica.

Il presidente della Fondazione Cortina 2021 Alessandro Benetton ha ammesso di essersi ispirato a una grande sostenibilità ambientale. Disponibilità che raddoppierà ad oltre 80 milioni considerando la compartecipazione dei privati. Ci sono poi 170 milioni di euro per sistemare l'Alemagna e 70 milioni di euro per la viabilità di Comelico e Centro Cadore che gestirà il commissario Gianni Armani di Anas.

"Oggi, gli impegni assunti un anno fa in occasione della candidatura di Cortina ad ospitare i Mondiali di sci del 2021 sono mantenuti tutti e il governo italiano, insieme a Cortina, può dimostrare di essere in grado di organizzare un grande evento".

Cortina 2021, sono 280 i milioni già stanziati per i prossimi Mondiali di sci

Il piano delle infrastrutture, come ha spiegato il commissario Sant'Andrea, sarà articolato su tre livelli in funzione all'urgenza ed all'importanza delle opere da realizzare. Il primo riguarda le aree di gara e quindi piste, finish area e impianti di risalita. In questo caso la priorità verrà data alla sostituzione del primo tronco della funivia Freccia nel Cielo con una cabinovia che porterà gli sciatori a Col Drusciè.

Il secondo livello attiene alle infrastrutture funzionali agli eventi sportivi e ad un'offerta turistica moderna e prevede la palestra, la piscina a Guargné, interventi sulla viabilità urbana e sui parcheggi.

Il terzo livello si occuperà di infrastrutture di collegamento, affronterà il problema del traffico pesante di attraversamento come anche del collegamento funiviario tra le Cinque Torri e le Tofane, con il sogno di un impianto di collegamento con l'Alta Badia.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.