Roma, rogo nella pineta di Castel Fusano

Share

Roma, rogo nella pineta di Castel Fusano

"Anche oggi la Pineta di Castel Fusano è devastata dagli incendi". Ne sono scoppiati tre in contemporanea, sembra di origine dolosa. Il primo all'altezza dell'Infernetto e il secondo lungo la via Cristoforo Colombo. L'ultimo sulla via Litoranea. "Nonostante ciò la pineta è nuovamente vittima di criminali e piromani senza scrupoli". Evidentemente qualcuno vuole farcela pagare: quando si combatte la corruzione e si riporta la situazione sul piano della legalità ci sarà sempre chi farà di tutto per metterci vari bastoni fra le ruote.

Non si ferma, dunque, l'emergenza incendi sul territorio di Roma, in particolare in direzione del mare dove, già nei giorni scorsi, il fuoco ha destato non poche preoccupazioni fra i residenti. I 5 Stelle si stanno dimostrando, anche in questa occasione, refrattari al dialogo e all'ascolto. Oltre al danno ambientale, c'è il risvolto pratico: ogni incendio blocca la normale circolazione.

Ma quello nella pineta non è l'unico incendio che interessa il X Municipio. "Così come bene fa a mettere in campo azioni che portino alla loro prevenzione, come il bando presentato alcuni giorni fa che riguardava misure di sostegno verso i gestori, pubblici e privati, di superfici forestali, attraverso concessioni di aiuti a fondo perduto, per sostenere costi per la creazione/manutenzione di infrastrutture di protezione, come piste tagliafuoco o punti di approvvigionamento idrico, e attività di prevenzione e monitoraggio contro gli incendi boschivi e altri pericoli naturali".

Nel ringraziare i vigili del fuoco impegnati in queste settimane in un opera immane ed eccezionale di contrasto al fuoco che devasta il nostro patrimonio ambientale sollecitiamo da parte della Sindaca e della giunta il rinnovo urgente dei piani d'emergenza per la capitale.

In una situazione che giornalmente fa registrare nuovi bollettini di guerra risulta veramente incomprensibile il mancato aggiornamento alle nuove linee guida regionali del piano di emergenza del Comune di Roma fermo ancora al 2008. Poi la Sindaca ha aggiunto: "La situazione è gravissima. Mi auguro che l'emendamento di Forza Italia venga condiviso e accolto sia dalla maggioranza sia dalle forze di opposizione".

Share


© . Tutti i diritti riservati.