Qualcomm vuole bloccare le vendite di Apple iPhone per brevetti non pagati

Share

Qualcomm vuole bloccare le vendite di Apple iPhone per brevetti non pagati

Il display OLED è in grado di tutto lo smartphone e come ben sapete iPhone 8 sarà il primo smrtphone Apple a montarlo.

Questo è quello che si legge nel nuovo report di Nikkei, che cita l'intenzione dell'azienda di Cupertino di utilizzare solo pannelli OLED per gli schermi di tutti i suoi prossimi iPhone a partire dal 2018.

La fonte ha affermato che Apple sta tentando di esordire con tre modelli di iPhone il prossimo anno e tutti dovrebbero arrivare muniti di display OLED. Secondo quelle voci Apple avrebbe consegnato 60 milioni di smartphone con display a LED organici nel 2017, 120 milioni circa nel 2018 e nel 2019 sarebbe passata a smartphone basati solo su display OLED. Allora si pensava che nel 2019 Apple avrebbe presentato due dispositivi: uno da 5,28 pollici, l'altro da 6,46 pollici, con circuiti stampati flessibili.

Il nocciolo della questione sta nel fatto che secondo Qualcomm i brevetti che Apple non sta pagando non sono standard essenziali e non rientrano nei principi FRAND (fair, reasonable, and non-discriminatory terms), tra cui è compresa la cessione a prezzo equo e ragionevole, ma, al contrario, riguardano alcune tecnologie per migliorare la durata della batteria degli smartphone.

Il fornitore di pannelli per i display dovrebbe essere Samsung, unico produttore capace di rispondere alle enormi richieste della mela.

iPhone 8 comunque monterà lo schermo OLED prodotto da Samsung che continuerà a collaborare anche nel 2018 mentre LG continuerà a produrre display LCD per iPhone 7. "I brevetti che rivendichiamo rappresentano una delle più importanti tecnologie ed è praticamente il cuore di iPhone".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.