Nube di fumo del Vesuvio visibile anche in Molise

Share

Nube di fumo del Vesuvio visibile anche in Molise

Vesuvio, l'incendio visto dall'alto: le immagini del satellite catturano la colonna di fumo Galleria fotografica Da qualsiasi punto del golfo di Napoli è visibile la densa colonna di fumo che si alza dalle fiamme divampate alle pendici del Vesuvio.

Cielo ricoperto da una grande nube di fumo a Scafati.

Come spiegato anche da alcune autorità locali, l'incendio (senza precedenti) si sta sviluppando soprattutto all'interno del Parco Nazionale del Vesuvio e non dovrebbe interessare le abitazioni. In queste concitate fasi dell'incendio, stanno operando carabinieri forestali, vigili del fuoco, protezione civile e personale dell'antincendio boschivo della Sma Campania oltre a squadre di volontari. Abbiamo interdetto tutti gli accessi alla pineta, chiuso via Cifelli, evacuato alcuni ristoranti così come stanno facendo gli altri comuni. Molti cittadini nelle case circostanti le fiamme, sono stati fatti evacuare. Un segno di lutto per una zona di immenso valore per tutti noi, che viene maltrattato e nessuno se ne cura.

Luca Capasso, Vincenzo Catapano e Francesco Ranieri sono infatti in stretto contatto tra loro e con la protezione civile. Le fiamme sono molto alte. Per fronteggiare le emergenze sono in azione anche mezzi e uomini del presidio di Protezione civile di San Marco Evangelista che stanno garantendo supporto con Autobotti e runner. Con l'avanzare dei roghi sono intervenuti i soccorsi.

Proseguono gli incendi in zona Vesuvio. E non è ancora sotto controllo il fronte che ha devastando la vallata fra Calascibetta ed Enna, arrivando fino al cimitero del capoluogo di provincia.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.