Israele arresta 25 esponenti Hamas, blitz dell'esercito in Cisgiordania

Share

Israele arresta 25 esponenti Hamas, blitz dell'esercito in Cisgiordania

Ad al-Azaryeh un dimostrante è stato colpito a morte durante i disordini ed è deceduto dopo il ricovero in ospedale.

E sale intanto a cinque il numero delle vittime palestinesi negli scontri con i soldati israeliani in Cisgiordania degli ultimi giorni. L'operazione rientra nell'ambito delle misure straordinarie adottate dopo le violenze degli ultimi giorni. La reazione di Hamas non si è fatta attendere: poche ore dopo gli arresti, da Gaza è stato lanciato un missile diretto verso Israele. Secondo il quotidiano Israel Hayom, fra gli arrestati ci sarebbe anche il deputato Omar Abd Al-Razak, e 5 miliziani di Hamas liberati anni fa da Israele nel contesto di uno scambio di prigionieri.

Le forze armate di Israele hanno compiuto un blitz in Cisgiordania contro Hamas, l'organizzazione palestinese che controlla politicamente e militarmente i Territori dell'Autorità Nazionale Palestinese.

Il premier Benyamin Netanyahu ha convocato il gabinetto di difesa per esaminare la situazione creatasi a Gerusalemme in seguito all'installazione di metal detector agli accessi della Spianata delle Moschee. In una intervista alla radio militare il ministro della sicurezza interna Ghilad Erdan ha detto che vengono presi in esame anche altri sistemi di sicurezza, ma che almeno per il momento la polizia ritiene che i metal detector diano maggiore affidabilità. Secondo i palestinesi la tensione potrà scemare solo quando sarà garantito ai fedeli islamici l'ingresso al luogo di culto senza alcun controllo.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.