Inchiesta Consip, al via l'interrogatorio del pm Henry Woodcock

Share

Inchiesta Consip, al via l'interrogatorio del pm Henry Woodcock

Sarà interrogato in un luogo segretissimo, come concordato dal suo legale con i pm della Procura di Roma. Il pm di Napoli Henry John Woodcock si è seduto davanti al procuratore di Roma Giuseppe Pignatone, all'aggiunto Paolo Ielo e al pm Mario Palazzi che lo accusano di violazione del segreto d'ufficio.

Difeso dal penalista Bruno Larosa, Woodcock replicherà all'accusa di essere la fonte di Lillo: sosterrà di non aver passato le notizie dell'iscrizione nel registro degli indagati dei generali e del ministro a Lillo.

In corso l'interrogatorio del pm indagato per le fughe di notizie nell'inchiesta Consip.

Secondo quanto si è appreso, l'atto istruttorio che si è svolto in una caserma dei carabinieri al centro di Roma si è tenuto in un clima disteso: gli elementi forniti da Woodcock dovranno ora esser vagliati dai pubblici ministeri della Capitale. Intanto, a Napoli resta aperto il filone delle indagini su Romeo.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.