Il debito pubblico vola su un nuovo record di 2.278 miliardi

Share

Il debito pubblico vola su un nuovo record di 2.278 miliardi

Nuovo record per il debito pubblico italiano a maggio. Il dato arriva direttamente dal documento pubblicato da Bankitalia dal titolo "Finanza pubblica, fabbisogno e debito". Un incremento che, secondo le statistiche, è stato particolarmente favorito dall'aumento delle disponibilità liquide del Tesoro, pari a 0,5 mld e la rivalutazione dei titoli indicizzati all'inflazione e la variazione del tasso di cambio (0,7 miliardi).

Se si analizzano i sottosettori, come spiega l'istituto centrale, il debito delle amministrazioni centrali è aumentato di 8,1 miliardi, mentre quello delle amministrazioni locali di 0,1 miliardi. Le uniche voci in calo sono le entrate tributarie: 33,5 miliardi, inferiori di 0,3 miliardi rispetto a quelle rilevate dalla Banca d'Italia nello stesso mese del 2016. Nei primi cinque mesi dell'anno però risultano in crescita dell'1,4% a 154,4 miliardi.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.