F1: Gp d'Inghilterra; pole ad Hamilton senza penalità

Share

F1: Gp d'Inghilterra; pole ad Hamilton senza penalità

Lewis Hamilton ha vinto il Gp di Gran Bretagna di Formula 1. Raikkonen accarezza per 49 giri il sogno del secondo posto, ma un problema all'anteriore sinistra lo costringe a tornare ai box e a chiudere terzo.

51/51 - Si entra nell'ultimo giro con Vettel che è riuscito ad entrare nei box. I primi dieci partono tutti con gomme Super Soft, tranne Valtteri Bottas con gomme gialle.

Al 13simo giro, primo tentativo di sorpasso del tedesco, ma Verstappen taglia una curva e si riprende la posizione: sfida delicatissima tra i due piloti che si attaccano in ogni curva, mentre Bottas ne approfitta per avvicinarsi. L'inglese vince per la quinta volta (quarta consecutiva) il Gran Premio di Gran Bretagna, mandando in visibilio la marea di connazionali giunti a Silverstone per sostenerlo. Stesso discorso per Sebastian Vettel: il tedesco nella prima parte di gara è stato in lotta con Max Verstappen ed ha anticipato il pit-stop per cercare di superare l'olandese. La Ferrari dovrà trovare un modo per ricucire lo svantaggio dalle Mercedes, nonostante proprio a Silverstone abbia esordito la terza evoluzione del motore ibrido. Si riparte! Girano tutti con le intermedie: Kimi non va oltre il quinto tempo, Ricciardo rimane ancora davanti, poi Hamilton e Bottas passano in testa, Perez si mette tra i due, Vettel è ancora 14°, poi si concentra e va in testa! Intanto Grosjean si arrabbia tantissimo perché le immagini dimostrano che una Mercedes lo ostacola nel suo giro veloce! All'inizio era un po' complicato, quando si è asciugata la pista le gomme hanno funzionato ottimamente. Bottas insegue con 136, seguito da Ricciardo con 107 e Raikkonen con l'altra Ferrari molto distante a quota 83 punti. Il pilota britannico con la sua Mercedes ha dominato sin dalla partenza sul circuito di Silverstone precedendo sul traguardo un grandissimo Valtteri Bottas.

Il week end del pilota Mercedez è stato assolutamente perfetto ed è stato bello, ha ammesso Hamilton, vincere davanti al pubblico inglese.

Sfortunatissimo Kimi Raikkonen: secondo per gran parte della corsa, il finlandese ha accusato una foratura durante il penultimo giro, perdendo la posizione nei confronti di Bottas.

"Non credo abbiamo il passo della Ferrari, soprattutto in questa gara, eravamo indietro anche se non siamo andati male".

La prossima gara è in programma il 30 Luglio all'Hungaroring di Budapest, prima del mese di stop e l'appuntamento di Spa-Francorchamps del 27 Agosto che lancerà la volata finale verso il titolo.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.