CorSera - Donnarumma-Milan, firma a giorni: i dettagli del contratto

Share

CorSera - Donnarumma-Milan, firma a giorni: i dettagli del contratto

Secondo quanto riferito da Milan Tv, la proposta del Milan è stata accettata senza nessun compromesso. Una stretta di mano tra Fassone e Raiola è altro segnale di un'avvenuta intesa. Per il 27enne portiere (che percepirà un milione di euro all'anno) si tratta di un ritorno: l'ormai ex Asteras Tripolis, infatti, è cresciuto proprio nelle giovanili del Milan. Essa è di un importo attorno ai 70-80 milioni, non è condizionata dalla partecipazione in Champions League del Milan ed è valida sia per l'Italia che per l'estero. Il Miur, giustamente, cerca di incoraggiare chi si dedicano allo sport, ma che vogliono comunque proseguire negli studi.

Ieri sera a Casa Milan è stata completata la stesura del contratto.

Donnarumma è attualmente in vacanza ad Ibiza (anche la sua rinuncia all'esame di maturità ha fatto discutere, probabilmente troppo): al suo rientro, previsto nel fine settimana, arriverà la firma su un contratto che lo catapulterà al terzo posto dei giocatori più pagati in Serie A, alle spalle degli juventini Higuain e Dybala, al momento irraggiungibili con 7.5 milioni netti a stagione.

Il sistema scolastico non ha affatto preso bene tale decisione e ovviamente, trattandosi di un personaggio pubblico e tanto seguito dai più giovani, è diventato rapidamente un caso d'esempio: "Un comportamento che rappresenta una grave mancanza di rispetto per la scuola, per la Commissione e per gli studenti delle classi coinvolte". Far capire soprattutto al diretto interessato - con evidente messaggio trasversale all'intero mondo del calcio - che in via Aldo Rossi è finito il tempo degli oboli insensati e che vicende come quelle di Rodrigo Ely, Vergara e Salomon (solo per citarne qualcuno), con commissioni e percentuali spropositate ai procuratori, non si verificheranno più. Ora si attende soltanto l'ufficialità del nuovo matrimonio tra il Milan e Donnarumma, che come prima sfida avrà quella di riconciliarsi con la parte di tifosi rimasti scottati dal "grande no". Arriva con 24 ore di ritardo, ma arriva.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.