Chioggia, indagato gestore lido 'fascista'. Salvini: Fate lavorare gente

Share

Chioggia, indagato gestore lido 'fascista'. Salvini: Fate lavorare gente

Con questo slogan una trentina di militanti di SI ha manifestato giovedì mattina all'ingresso dello stabilimento balneare Playa Punta Canna, la propria indignazione contro l'esposizione, all'interno di quel bagno, di alcuni cartelli che inneggiavano a Mussolini e rievocavano l'stmosfera del Ventennio. "E' un tipo di reato che non possiamo non condannare" ha sottolineato Veronese, che nega di aver utilizzo il termine "folkloristico, o goliardico" per definire il comportamento del gestore della spiaggia. Rischia, tuttavia, di subire ulteriori risvolti negativi.

Ma in difesa di Scarpa è sceso in campo direttamente Matteo Salvini. "Con assassini, spacciatori e clandestini a spasso, lo 'stato italiano' processa le idee". "Pazzesco. Lasciate lavorare in pace la gente!" Salvini ha concluso il post con gli hashtag #pdacasa e #leideenonsiprocessano.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.