Calciomercato Inter, Sabatini: "Vorrei Nainggolan, proviamo Vidal"

Share

Calciomercato Inter, Sabatini:

E non è stato affatto banale. Lo si deduce dalle parole pronunciate ieri in conferenza stampa da Walter Sabatini. "Sono convinto che quel giorno avremo l'Inter di Spalletti, costruita insieme".

Con i botti di mercato di inizio estate del Milan, la piazza nerazzurra è preoccupato dai movimenti lenti della società nerazzurra. Ma non devo tranquillizzare nessuno. L'Inter di suo è una garanzia e lavoreremo benissimo. "Poi sono stato testimone del grandissimo lavoro di Ausilio e Gardini prima del 30 giugno". Il nostro tecnico ci chiede reiteratamente di tenerlo, ma noi teniamo solo chi vuole restare. L'interesse del Manchester è forte, ma conoscono le nostre idee, il prezzo lo fa l'Inter. Non trascuro la possibilità di contropartite. Proprio perché il mio è un ruolo di grande prestigio, non è stato difficile convincermi.

Dunque Spalletti uomo in grado di ridare quell'ordine alla beneamata mancato in questi anni: "Crisi d'identità dell'Inter? Di Maria è fortissimo, ma non credo cha abbia quelle caratteristiche". Detto questo, stiamo lavorando anche su altri obiettivi, perchè consapevoli di dover fare altro. E mi sono venute in mente le sofferenze da bambino quando ero milanista e la Grande Inter vinceva tutto. "Mi ha mandato un biglietto di auguri di Ernesto Pellegrini".

Si torna sulla decisione di scegliere Capello per lo Jiangsu e Spalletti per l'Inter: "Capello è una persona carismatica, che in carriera ha vinto tanto, anche grazie ad un pizzico di fortuna, oltre che bravura". Suning è una grande potenza che ha deciso di investire nello sport e che pretende ci sia un'osmosi tra le due civiltà. Lo spagnolo lo abbiamo preso per richiesta di Spalletti condivisa da noi. "Non con buona pace di chi guadagnerà meno, ma questi ultimi dovranno fare di tutto per mettersi poi allo stesso livello degli altri". Milan è forte, sarà un'opzione in più per la nostra difesa. Ma l'Inter, da oggi, può perlomeno 'tentare di fare'. E chi potrebbe essere il fortunato vincitore del ricco contratto? Ciò detto, da parte di tutti mi auguro che vengano mantenuti i giusti comportamenti. Nainggolan è un giocatore sempre nella mia testa, è un grande giocatore, è un nostro obiettivo. "Certo, fosse per me lo prenderemmo subito".

Riscone di Brunico (Bolzano), 15 luglio 2017 - La risposta dell'Inter alle mosse della concorrenza si farà attendere, almeno per un po'.

Incontro in serata in un albergo a Milano tra Walter Sabatini e Fali Ramadani, agente di Stevan Jovetic e Ivan Perisic, due giocatori che potrebbero essere ceduti dall'Inter. "Mi ha mandato un biglietto di auguri anche Ernesto Pellegrini".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.