Aereo caduto al decollo, gravissimo il pilota

Share

Aereo caduto al decollo, gravissimo il pilota

ICecina (Livorno). E' accaduto ieri sul litorale tirrenico, nel piccolo Comune di Cecina, località turistica molto frequentata e che offre attrazioni e svaghi per grandi e piccoli.

A rendere noto l'apertura delle indagini è la stessa Asnv, spiegando anche di aver "disposto l'invio di un proprio investigatore". Nell'impatto con il suolo che ha quasi distrutto l'aereo, l'uomo ha riportato un gravissimo trauma cranico ed è in coma.

Nell'incidente sono rimaste ferite cinque persone.

Quattro persone, tra cui Bigozzi, sono state sbalzate fuori, mentre il quinto occupante è rimasto incastrato all'interno della carlinga ed estratto dal personale dei Vigili del fuoco.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Cecina, il pilota Ilario De Marchi, originario di Varese ma residente ad Arezzo, ha controllato fino alla fine la caduta dell'ultraleggero, un Cessna 185 usato per i lanci col paracadute, effettuando anche una virata per scongiurare il rischio che il velivolo potesse schiantarsi sulle case vicine all'aviosuperficie.

Uno dei passeggeri, dimesso poche ore dopo dall'ospedale di Cecina, è stato già interrogato dai militari. In quell'incidente persero la vita due persone, il pilota Alessio Orzella, 37 anni di Roma e Cherubino Sbrana, 28 anni, di Torino.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.