Yoko Ono coautrice di Imagine, polemiche tra i fan

Share

Yoko Ono coautrice di Imagine, polemiche tra i fan

Lo ha sancito David Israelite, amministratore delegato della National Music Publishers Association.

Dopo 46 anni di battaglie legali, alla fine Yoko Ono riceverà i crediti ufficiali per aver contribuito a scrivere 'Imagine' (1971), uno dei brani più famosi del John Lennon post-Beatles.

"Imagine", premiata come canzone del secolo dal National Music Publishers Association, ha un nuovo nome tra i co-autori: quello di Yoko Ono. Un riconoscimento che arriva dopo quasi 50 anni dalla pubblicazione del pezzo musicale. In un componimento si invita continuamente il lettore a immaginare situazioni differenti, esattamente come accade nella canzone, anche se i versi di Ono sono più enigmatici rispetto a quelli di Lennon. "In parte mi ero ispirato leggendo il suo libro d'arte intitolato Grapefruit", aveva affermato durante un'intervista del 1980 proprio John Lennon.

In sedia a rotelle per una malattia "influenzale" Yoko era presente alla cerimonia, accompagnata dal figlio Sean.

In occasione del gala, Patti Smith ha voluto porgere omaggio a questa meravigliosa canzone, accompagnata al pianoforte da sua figlia Jess.

Come ha dichiarato Sean Lennon a Billboard "Quando hanno ufficialmente riconosciuto, attraverso la dichiarazione di mio padre, che mia madre ha collaborato al testo di Imagine, posso dire di aver vissuto il giorno più felice della mia vita". "Non è abbastanza che abbia distrutto la band", ha sparato a zero un fan su Facebook riferendosi alla decisione di John di lasciare i Beatles nel 1970.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.