Veneto Banca: Governo sospende rimborso bond

Share

Veneto Banca: Governo sospende rimborso bond

L'operazione di salvataggio, che non prevede il ricorso al bail in e dunque non intaccherà depositi e bond senior, arriverà "a breve", è la promessa del ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan. In prima fila ci sono.

Il consiglio dei ministri ha infatti varato in serata un decreto come intervento "d'urgenza" per sospendere il pagamento dei rimborsi del bond subordinato decennale lower Tier II di Veneto Banca in scadenza il 21 giugno, emesso per un importo nominale di 150 milioni di euro ma con un outstanding di 86 milioni.

"Stiamo lavorando proficuamente, il governo e le istituzioni italiane stanno lavorando su tutti i requisiti giuridici e normative per facilitare la soluzione concreta dei problemi", ha quindi aggiunto. Secondo quanto spiega una fonte vicina al dossier, riportata da Reuters, la mossa dell'Esecutivo è propedeutica alla soluzione in corso di negoziato con le autorità europee per il salvataggio di Veneto Banca e Popolare di Vicenza per la quale si continuerà a lavorare nelle prossime ore.

Disinnescata la mina del bond, che avrebbe costretto gli amministratori a scegliere tra un rimborso che violava la par condicio creditorum e un mancato rimborso che poteva delinearsi come un evento di default, resta ancora aperta la caccia agli 1,2 miliardi di capitali privati chiesti dalla Ue per autorizzare gli aiuti di Stato.

Il manager francese ha convinto i grandi azionisti della sua banca dell'opportunità di impegnarsi in questa partita, ottenendo un sostanziale via libera, condizionato alla capacità di coinvolgere anche gli altri istituti nazionali.

Non saranno invece della partita Mps, a sua volta alle prese con un duro piano di risanamento, Ubi, che deve ancora integrare le tre banche regionali finite con le gambe per aria alla fine del 2015, e Banco-Bpm, impegnate nella fusione.

Non è infatti escluso che si proceda alla cessione dei singoli istituti, se non addirittura di parti di essi, ai soggetti che prenderanno parte a questo nuovo salvataggio.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.