Vela: Andrea Mura primo alla Ostar

Share

Vela: Andrea Mura primo alla Ostar

Quasi una gara ad eliminazione, visto che quattro potenti burrasche in successione hanno decimato la flotta, costringendo al ritiro i due terzi dei concorrenti.

Andrea Mura e Vento di Sardegna primi alla Ostar, la più dura delle regate oceaniche.

Mura è rimasto sempre in testa dall'inizio alla fine della regata.

"Voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno seguito tramite giornali, TV e web, ed anche tramite i social, so che sono stati centinaia di migliaia, mi hanno fatto sentire un affetto ed una vicinanza incredibili - sottolinea Mura - anche in mezzo all'Oceano non mi sono mai sentito veramente solo".

Mura nasce a Cagliari nel 1964. Per Andrea Mura si tratta del terzo successo su questa stessa rotta, avendo vinto (in coppia con Riccardo Apolloni) la Twostar del 2012 e (in solitaria) la Ostar del 2013.

E' la prima volta che un velista riesce a vincere per ben tre volte questa regata che parte da Plymouth, la capitale velica della Manica, e attraversa l'Atlantico del nord per 3 mila miglia, lambendo il Mare di Terranova e approdare infine a Newport, altra Mecca della vela in terra americana, nel Rhode Island.

Questa edizione è stata particolarmente difficile, tanto che Andrea è stato costretto a fermarsi per ben due volte lungo il tragitto e ridossarsi sotto costa per riparare senza alcun aiuto esterno i danni di una barca che non solo ha raggiunto velocità da motoscafo, ben oltre i 25 nodi, ma che ha spesso navigato come un sommergibile, infilandosi nelle onde per uscirne senza più fiato solo dopo interminabili minuti.

· 2012, vittoria e record sia nella Twostar (13 gg 14 h), sia nella Quebec - S. Malò.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.