Terrore a Londra, furgone su folla a Finsbury park

Share

Terrore a Londra, furgone su folla a Finsbury park

Lo riporta Scotland Yard, aggiungendo che l'uomo è deceduto sulla scena. All'alba la polizia ha confermato che una persona è morta sul luogo dell'incidente.

Secondo quanto riferiscono i siti inglesi l'uomo fermato sarebbe sceso dal veicolo con un coltello in mano e avrebbe accoltellato almeno un passante. Fino a quando gli agenti non sono arrivati, prendendolo in consegna.

La polizia londinese è giunta poco dopo mezzanotte locale (luna di notte in Italia) in Seven Sisters Road nel borgo di Haringey. A bordo del furgone di colore bianco ci sarebbero state almeno due persone.

Un furgone è piombato su un gruppo di persone fuori da una moschea di Londra. Aleggia l'ombra di un possibile doppio standard di giudizio.

Il Muslim Council of Britain, l'organizzazione che rappresenta i musulmani britannici, ha emesso un comunicato in cui oltre a lanciare un appello affinché si incrementi la sicurezza per le moschee, poiché le vittime sono state colpite "deliberatamente", in un atto di "islamofobia" e ricorda: "La nostra preghiera va alle vittime". Shafiq si dichiara "scioccato". E così il sindaco di Londra, Sadiq Khan, musulmano egli stesso.

La polizia britannica é schierata in forze stanotte nei dintorni della moschea di Finnsbury Park. Tuttavia, dopo essere stato chiusa d'autorità per un periodo, ha riaperto con una nuova leva di leader religiosi che - scrive l'agenzia Pa - si mostrano oggi impegnati nel dialogo interconfessionale.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.