Terracina, uomo annega dopo aver salvato 3 bimbi in mare

Share

Terracina, uomo annega dopo aver salvato 3 bimbi in mare

A Terracina infatti un uomo è morto e un'altra donna è gravissima dopo il tentativo, riuscito, di salvare tre bambini che si erano tuffati in acqua ritrovandosi poi improvvisamente in difficoltà, a causa delle cattive condizioni del mare. Alcuni bambini che stavano facendo il bagno si erano allontanati dalla riva, rimanendo bloccati tra le onde. I tre adulti, però, si sono trovati a loro volta in difficoltà a causa delle condizioni del mare. Serie invece le condizioni della donna di circa 65 anni ricoverata all'ospedale di Latina", ha affermato Alessandro Poerio, il comandante, che ha spiegato che "l'incidente si è verificato nel tratto di spiaggia libera, quindi senza bagnini.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma. Per lei si è alzato in volo un elicottero del 118. Una terza persona, un giovane, è stato portato in ospedale nella località balneare, ma non è in pericolo di vita.

Probabilmente è quello che è accaduto ai tre bambini, tutti sugli otto anni, che a un certo punto devono aver avuto problemi a uscire dall'acqua, dettaglio che non è sfuggito all'occhio del 73enne (sembrerebbe nonno di uno dei ragazzini) che è entrato in mare in loro aiuto. Sul posto ci sono i sanitari del 118 e i militari della Capitaneria di porto.

Queste tre persone vengono chiamati coraggiosi eroi, perchè è proprio questo il gesto che hanno voluto fare mettendo le vite dei bambini prima delle loro: un gesto di puro coraggio ed eroismo, specialmente per l'uomo pensionato che si è visto strappare via la vita nonostante il gesto compiuto.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.