Tennis, Challenger Milano - Fra i doppisti spunta… Paolo Maldini!

Share

Tennis, Challenger Milano - Fra i doppisti spunta… Paolo Maldini!

Sabato 24 giugno, all'Aspria Harbour Club, a Milano, l'ex bandiera del Milan giocherà al challenger, l'Aspria Tennis Cup, nel doppio con il suo coach Stefano Landonio. L'ex calciatore si è ben disimpegnato con suo maestro-coach Stefano Landonio, 45 anni, ex ottimo giocatore, che oggi lavora nell'Aspria Harbour club, nel torneo "rodeo" che metteva in palio proprio una "wild card" per il Challenger. "Si trattava del nostro primo impegno agonistico - ammette Landonio a tennisitaliano.it - però con Paolo ci era già capitato di giocare alcune esibizioni, in occasione di eventi benefici". Inoltre sta migliorando nel gioco di volo - prosegue Landonio - non emerge in nulla di particolare, ma non ha nemmeno punti deboli. Su un campo veloce potrebbe giocarsela tranquillamente con un classificato 3.4 o 3.5 pur essendo non classificato. Un tennis che, contrariamente a quanto potrebbe far pensare il suo passato da calciatore, è più portato all'attacco che alla difesa, con il servizio come arma principale. "Ma in doppio è tutto diverso, lì vale di più".

Altro che dirigente del Milan. Inevitabile domandarsi se Paolo Maldini, se non avesse intrapreso la via del calcio, avrebbe potuto diventare un grande tennista "Difficile a dirsi". "Di sicuro possiede delle qualità fisiche e mentali fuori dal comune, aiutato dalla sua esperienza sportiva". Con Landonio effettua una lezione a settimana, poi si diletta con qualche doppio. L'evento diretto da Massimo Lacarbonara e organizzato dalla Makers di Carlo Alagna può contare su tre top-100 ATP (Marcel Granollers, Thiago Monteiro e Marco Cecchinato), oltre a un campione come Tommy Robredo e due eroi della Davis argentina, Federico Delbonis e Guido Pella. Paolo Maldini, storico capitano del Milan con il quale ha vinto 7 scudetti e 5 Champions League, farà il suo esordio nel tennis a 49 anni.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.