Siena Jazz celebra la Festa Europea della Musica

Share

Siena Jazz celebra la Festa Europea della Musica

Mercoledì 21 giugno torna a Ranco la Festa della Musica. Al Museo archeologico nazionale dell'Umbria di Perugia, alle 17, concerto di giovani musicisti dell'Oratorio di Santa Lucia e Capocavallo diretti da Eleonora Pampaglini.

Dalle 19:30 la manifestazione si sposterà in Piazza San Francesco, per una successione di performance live: le orchestre e cori "Manos blancas" di Basilicata e Puglia, con oltre 200 bambini e ragazzi che porteranno nella Capitale Europea della Cultura 2019 il sistema educativo-sociale-musicale "Abreu"; la Big Band del Conservatorio Statale di Musica "E. G. Duni" di Matera; i Tarantolati di Tricarico, che accompagneranno la loro esibizione con proiezioni video dell'Inno a Matera Capitale Europea della Cultura 2019; il Dj set di Tony Colangelo che chiuderà la serata. Infine, alla Villa del Colle del Cardinale di Colle Umberto di Perugia, alle 21, concerto dell'UmbriaEnsemble (Angelo Cicillini e Cecilia Rossi, violini, Luca Ranieri, viola, M. Cecilia Berioli, violoncello). In Italia, l'iniziativa è promossa dal Mibact e coordinata da AIPFM (Associazione italiana per la Promozione della Festa della Musica), sono 20 le regioni che vi aderiscono e tra le città, ovviamente, Milano. Dalle ore 18 alle 23, Presso la Locanda alla Mano, in Piazza del Cannone, palco aperto con la No Singer Band, ci sarà uno speciale karaoke con musica dal vivo per cantare ma anche suonare, con gli strumenti della band. "L'adesione da parte della direzione all'invito del Comune di Augusta di svolgimento della Festa della musica cittadina presso la casa di reclusione ha reso necessaria una modifica ed una integrazione dell'evento già programmato, operate nello spirito e con l'intento di mettere a disposizione della collettività il sito e l'organizzazione dell'istituto".

Alla 32/a edizione della Festa della Musica, la manifestazione europea che celebra le tradizioni musicali sotto ogni declinazione, che quest'anno si celebra il 21 giugno ha dato il suo appoggio anche il progetto Borghi - Viaggio Italiano. All'arrivo a Rimini, così come in tutti i borghi coinvolti nell'iniziativa, ciascun viaggiatore sarà geo-localizzato dall'app e potrà scaricare il visto di presenza, che mostrato agli operatori locali aderenti, darà diritto anche ad usufruire di offerte predisposte per l'occasione.

Un grande evento che porta la musica in ogni luogo. Concerti gratuiti, valore del gesto musicale, spontaneità, disponibilità, curiosità, tutte le musiche appartengono alla Festa.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.