Real Madrid, Perez rieletto presidente: le ultime sul rinnovo

Share

Real Madrid, Perez rieletto presidente: le ultime sul rinnovo

"Quello che pensiamo è che Ronaldo è un giocatore del Real Madrid e lo rimarrà, come tutti gli altri".

Immediatamente Ronaldo è stato accostato ai club che potenzialmente possono sborsare la cifra richiesta per la sua cessione. Il proprietario delle due squadre è lo stesso (Claudio Lotito) ed è celebre perché di solito non ammette trattative. Perez si concentra poi su Donnarumma: "Tolto Pogba, non abbiamo mai avuto possibilità di parlare con Raiola dei suoi giocatori: l'anno scorso è stato impossibile, vedremo che succederà quest'anno. Quando Zidane tornerà dalle vacanze, sapremo cosa pensa del tema Donnarumma". Così si spiega l'interess. Oltre agli affari Mbappé e Vinicius, la notizia più importante riguarda il confermato interesse per Gigio Donnarumma. Il presidente del PSG è mio amico e lui non ha parlato né con me, né con Cristiano.

Ancora su Ronaldo: "Alcuni media lo hanno fatto passare per un delinquente e questo, per una persona della sua posizione e di onestà professionale, non è facile da capire". Se non ha commesso nessun errore è chiaro che sia arrabbiato. "Lui è un giocatore del Real e tale resterà". Perez va oltre e difende CR7: "La presunzione di innocenza non è stata presa in considerazione". Si tratta di Robert Lewandovski che in queste ore, secondo la Gazzetta dello Sport, avrebbe rotto con il tecnico Ancelotti per alcuni atteggiamenti avuti nella parte finale di stagione. I problemi fiscali? Parto dal fatto che bisogna rispettare la legge e che Cristiano lo ha sempre fatto, i suoi avvocati hanno detto che lui non ha occultato nulla e sono sicurissimo che è tutto in regola.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.