Portogallo,incendio devasta boschi della cittadina Pedrógão Grande: almeno 39 morti

Share

Portogallo,incendio devasta boschi della cittadina Pedrógão Grande: almeno 39 morti

Sono 57 le persone morte e 59 quelle ferite nell'esteso incendio che da ore sta devastando la regione di Leiria, nel centro del Portogallo. Sono 600 infatti i vigili del fuoco impegnati, ma il controllo dell'incendio sembra ancora lontano. Feriti anche alcuni vigili del fuoco. Il ministro dell'interno, Jorge Gomes, ha detto che almeno 30 di coloro che sono morti sono stati trovati all'interno delle loro automobili, mentre cercavano di sfuggire dalle fiamme. Sul posto anche due Canadair spagnoli.

Le prime immagini che arrivano dal Portogallo sono davvero tragiche: le fiamme stanno divorando tutto, molte persone continuano a chiedere aiuto e altre si rendono conto di essersi salvate solo per un miracolo. "Il numero delle vittime potrebbe crescere", ha inoltre aggiunto il ministro, spiegando che in questo momento "la priorità è di mettere in salvo le vite che potrebbero essere ancora in pericolo". Le fiamme hanno sorpreso le vittime intrappolandole sulla strada che unisce Figueiro dos Vinhos a Castanheira de Pera. Circa 700 pompieri al lavoro. Nella notte sono giunti da Lisbona a Pedrogao Gtrsande il presidente della repubblica Marcelo Rebelo da Sousa e il premier Costa. In Portogallo in questi giorni sono scoppiati diversi incendi boschivi a causa dell'ondata di caldo che ha investito il Paese, con temperature che hanno toccato anche i 40 gradi.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.