Pitti uomo, per Brimarts il must del momento è il riuso

Share

Pitti uomo, per Brimarts il must del momento è il riuso

Il vincitore è stato decretato dalla giuria composta da Antonio Cristaudo (Pitti Immagine), Simonetta Gianfelici (Altaroma), Sara Maino (Vogue Italia), Riccardo Vannetti (Pitti Tutorship Director), Chris Vidal (SSAW Magazine), David Wilkinson (Au Pont Rouge Retail) e dai partner Beppe Angiolini (Sugar), Luca Giusti (Fashion Valley), Gabriele Baldinotti (Herno) e Alfredo Canducci Pais Ferreira (Tomorrow Ltd), con la seguente motivazione: "Una valida proposta e una precisa visione stilistica, capaci di impressionare per il loro estro".

Pitti Uomo torna a travolgere la città di Firenze con i suoi eventi esclusivi, i suoi mille colori le sue eccentricità simbolo di un comparto quello della moda italiana che non cede il passo alla crisi e che sa sempre come reinventarsi per trovare nuovi mercati.

L'inaugurazione istituzionale di Pitti Uomo si è chiusa con una spettacolare esibizione in piazza della Signoria dei paracadutisti della brigata Folgore dell'Esercito.

Una grande fiera che si svolge a Firenze dove gli espositori presentano le loro ultime collezioni maschili, segnando le nuove tendenze, e anticipa di qualche giorno l'affascinante Milano Moda Uomo. La prima visita è stata nello stand dei designer australiani ospiti. Dalla Germania poi arriva il marchio Hugo: alla linea avanguardista di Hugo Boss sarà dedicato un evento speciale in cui le linee uomo e donna sfileranno insieme. "È l'occasione - ha spiegato Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi - di aprire gli archivi e offrire un nuovo punto di vista sulle collezioni e sugli spazi della Galleria del Costume e della moda, che in questo modo porta a compimento il processo di evoluzione verso lo status di Museo della Moda di Palazzo Pitti". Esposti in diciotto sale oltre duecento capi, fra vestiti e accessori, pezzi unici che abbracciano un periodo che va dall'Ottocento ai giorni nostri.

Questa edizione di Pitti Immagine Uomo beneficia del contributo straordinario del MiSE e Agenzia ICE, nell'ambito del Piano Triennale 2015-2017 promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico a sostegno delle fiere italiane e del Made in Italy.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.