Phil Spencer parla della Xbox One X

Share

Phil Spencer parla della Xbox One X

Patrick Soderlund di Electronic Arts ha rivelato, nel post-E3 curato da Microsoft, che ci è voluta una sola settimana per portare Anthem su Xbox One X in uno stato accettabile. Nel frattempo potete comprare Xbox One S a un prezzo vantaggioso su Amazon. Come il controller Elite: "un controller da 150 dollari non è per tutti".

In particolare Spencer parla di giochi come Destiny e The Division, prodotti che garantiscono ore ed ore di gioco a discapito di titolo con una narrazione più definita.

Ciò è reso possibile da un SoC sempre basato sull'architettura Jaguar low-power di AMD, abbandonata evidentemente l'idea di aspettare Ryzen in declinazione mobile, in combinazione ad un cuore grafico con architettura Polaris che costituirà il vero vantaggio di Xbox One X sia sulla precedente console MS che sull'attuale PS4 Pro, considerato che incorpora diversi miglioramenti e caratteristiche mutuate da Vega, la nuova architettura AMD per le GPU.

In merito al nome scelto per la nuova piattaforma, Phil Spencer ha spiegato che si è trattata della scelta più semplice, dato che facendo parte della famiglia di dispositivi Xbox One, avrebbe dovuto mantenere quella nomenclatura.

E voi cosa ne pensate della nuova Xbox One X? "Spero che non arriveremo mai a questo punto, ma immagino che certe persone abbiano questa mentalità".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.