Per OnePlus, il 5 è lo smartphone della maturità

Share

Per OnePlus, il 5 è lo smartphone della maturità

Stando alle ultime notizie, per avere OnePlus 5 serviranno circa 500 euro, 50 euro in più per mettere le mani sulla versione superiore. I nuovi aggiornamenti presenti su OnePlus 5 comprendono la Modalità Lettura, che usa un sensore ambientale e una mappa su scala di grigi per rendere la lettura comoda come quella di un libro cartaceo.

OnePlus 5 non brilla certamente per originalità visto che in molti lo hanno accostato a iPhone 7 Plus per il disegno della parte posteriore e per la linea delle antenne. Le colorazioni disponibili sono due, la Midnight Black e la Slate Gray. La dotazione hardware comprende un processore octa core Snapdragon 835 a 2,45 GHz, 6 o 8 GB di RAM LPDDR4x e 64/128 GB di memoria flash UFS 2.1. Nel complesso, OnePlus 5 è molto simile al suo predecessore (OnePlus 3t) se lo si guarda frontalmente. Il brand punta infatti molto in alto con il suo nuovo flagship OnePlus 5, uno smartphone dalle caratteristiche tecniche spinte e in grado di competere alla pari con quelle dei migliori device in commercio. Il primo sensore è da 16 MP con apertura focale f/1.7 mentre il secondo sensore è da 20 MP con apertura f/2.6. Oltre alla risoluzione, vero punto di forza è il diaframma che con una apertura di 1.7 permette scatti senza sfarfallii anche in movimento. Da non sottovalutare la presenza di una modalità ritratto in cui i due sensori funzionano insieme per creare una distanza focale tra le facce e gli sfondi, mentre un software con algoritmo personalizzato rende il soggetto chiaro e ben illuminato.

La nuovissima modalità Pro offre agli utenti dello smartphone potenti funzionalità DSLR come ISO, bilanciamento del bianco, velocità dell'otturatore, modifica della messa a fuoco e dell'esposizione, nonché un istogramma sullo schermo e il supporto di file immagine RAW per il completo controllo della postproduzione.

Anche sul OnePlus 5 l'azienda cinese ripropone la Dash Charge, la particolare tecnologia che permette di ricaricare lo smartphone in poco meno di 60 minuti. Fornendo una maggiore corrente e spostando la gestione dell'alimentazione dal dispositivo all'adattatore per mantenere il telefono più raffreddato durante la ricarica, la Dash Charge può continuare a ricaricare velocemente lo OnePlus 5 anche quando si utilizza il GPS o è in corso l'esecuzione di giochi ad alta intensità di elaborazione grafica.

Il sistema operativo personalizzato di OnePlus, OxygenOS, è progettato per raffinare le funzionalità base preimpostate di Android con caratteristiche e ottimizzazioni che aggiungono valore all'esperienza utente. La data di uscita del OnePlus 5 è fissata per il 27 giugno, ma lo smartphone potrà essere pre-ordinato sul sito del produttore inserendo il codice "clearer photo". OnePlus 5 sarà disponibile per acquisti diretti presso i negozi one day pop-up a New York il 20 Giugno e a Londra, Berlino, Parigi, Amsterdam, Helsinki e Copenaghen il 21 Giugno.

La versione Midnight Black (8 GB RAM / 128 GB di memoria) sarà in vendita per 559 EUR. I prezzi? Come da tradizione OnePlus competitivi, ma stavolta - logicamente - più alti rispetto al passato: si parte dai 499 euro della versione con 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.