Panico in piazza San Carlo, Erika non ce l'ha fatta

Share

E nella serata di giovedì, alle 21.56, Erika Pioletti è deceduta presso la Rianimazione dell'ospedale San Giovanni Bosco di Torino. Travolta dalla folla in preda al panico, la donna aveva riportato un infarto da schiacciamento e questa mattina i medici avevano accertato un "gravissimo danno cerebrale". Malgrado il loro consenso, la donazione degli organi non ha potuto essere effettuata perchè la salma resta a disposizione dell'autorità giudiziaria.

"Non so cosa sia successo in quella piazza", ripeteva la mamma ai parenti, "e forse non mi interessa saperlo". Per questo ci saranno accertamenti sull'impianto di areazione del parcheggio sotterraneo.

La famiglia e il fidanzato, che le sono stati sempre accanto, avevano chiesto che non ci fosse accanimento terapeutico.

Fra le carte spiccano i verbali della "Commissione provinciale di vigilanza", organo composto fra l'altro da rappresentanti del prefetto, del questore e del sindaco. La sindaca di Torino Chiara Appendino ha dichiarato il lutto cittadino per il giorno dei funerali. Posso solo esprimere le più sincere condoglianze mie e di tutta la Città a familiari e amici di Erika.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.