Neto costa troppo per il Milan: la chiave è De Sciglio?

Share

Neto costa troppo per il Milan: la chiave è De Sciglio?

Si torna a parlare del mercato in uscita del Milan, visto che dopo i quattro colpi in entrata messi a segno dalla nuova dirigenza appare quasi automatico pensare alle cessioni per snellire sia la rosa che il monte ingaggi rossonero. Il terzino attualmente al Milan potrebbe ricoprire anche il ruolo di esterno difensivo sinistro, ricoprendo eventuali assenze di Ghoulam o Strinic. De Sciglio sembra essere davvero l'uomo giusto per la difesa azzurra e il Napoli insisterà nella trattativa. Il ruolo di terzino destro è senz'altro uno di quelli su cui la Juventus, data la più che probabile partenza di Stephan Lichtsteiner e i recenti flirt tra Daniel Alves e il Manchester City, sarà per forza di cose costretta ad investire; il profilo del ventiquattrenne milanese piace non poco a Marotta e Paratici e i recenti dissapori tra il ragazzo e la piazza rossonera permetterebbero di portarlo via per una cifra relativamente abbordabile.

De Sciglio è a tutti gli effetti un giocatore che si è perso per strada. La sfida ai bianconeri è lanciata.

La Juventus, dal canto suo, non può aspettare nessuno nè tantomeno permettersi di affidare le chiavi della propria fascia destra ad un giocatore in crisi tecnica e caratteriale. A non gradire il passaggio alla corte di mister Sarri, però, sarebbe lo stesso De Sciglio che è seguito anche da Liverpool e Juventus.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.