Nasa, scoperti 10 pianeti abitabili

Share

Nasa, scoperti 10 pianeti abitabili

Questi 10 possibili gemelli della Terra nella galassia sono grandi quanto il nostro pianeta e posti nella fascia cosiddetta abitabile, cioè alla giusta distanza dalla propria stella per poter avere acqua liquida in superficie. Ad annunciarlo è la Nasa, che ieri durante una conferenza stampa all'Ames Research Center ha presentato gli ultimi risultati di Kepler, il telescopio spaziale che scruta dal 2009 la porzione di cielo nella costellazione del Cigno.

La NASA sta lavorando al Transiting Exoplanet Survey Satellite (TESS), che dovrebbe essere lanciato nel 2018 per una nuova missione di caccia agli esopianeti. È il secondo metodo di scoperta che si è rivelato più utile; per gli altri rimandiamo a questo articolo. Il catalogo così definito da Kepler, ha precisato Susan Thompson, coordinatrice dello stesso presso il Seti Institute di Mountain View, in California "è la base di partenza per rispondere ad una delle domande più interssanti dell'astronomia: quanti sono i pianeti simili alla Terra nella nostra galassia?".

Circa la metà di questi pianeti assume una piccola quantità di idrogeno e di elio che "gonfia" le loro dimensioni, permettendo loro di "saltare il divario" e di unirsi alla popolazione più vicina alla dimensione di Nettuno. La lista è stata definita come la "più completa e dettagliata di esopianeti candidati", da quando 4 anni fa è partita la raccolta e l'analisi dei dati della missione Kepler. Di questi, infatti, 2.335 sono stati verificati come esopianeti, e circa 50 sono delle stesse dimensioni del nostro pianeta nella zona abitabile. Va ricordato, comunque, che Kepler non è l'unico cacciatore di pianeti: ora questo lavoro viene realizzato anche da altri telescopi, soprattutto terrestri.

Per ulteriori informazioni sulla missione Kepler visitate la pagina ufficiale.

"Ci piace pensare di aver classificato gli esopianeti nello stesso modo in cui i biologi identificano nuove specie di animali", ha detto Benjamin Fulton, dell'Università delle Hawaii.

I misteri dell'universo sono davvero infiniti: il 'cacciatore di pianeti' Kepler, della Nasa, non solo ha scoperto 219 nuovi possibili pianeti esterni al Sistema solare di cui finora non si sospettava l'esistenza, ma è anche convinto che su 10 di questi è possibile la vita.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.