Museo del Sannio, concerto per la Giornata Mondiale del Rifugiato

Share

Museo del Sannio, concerto per la Giornata Mondiale del Rifugiato

Alla serata presentata da Mimmo Contestabile parteciparanno anche Red Canzian con la figlia Chiara, Moni Ovadia, Peppe Servillo, Anita Vitale, Ramzi Harrabi, gli allievi dell'Accademia d'arte del dramma antico, la giornalista Elvira Terranova e Antonella Basilone in rappresentanza dell'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati.

Nella Chiesa di S. Elia verrà celebrata la S. Messa per ricordare quanti nel mondo sono alla ricerca di protezione, quanti nel viaggio della speranza hanno trovato la morte e quanti non vedono tutelati i propri diritti nei Paesi di transito e di accoglienza. Italia. Il progetto territoriale di accoglienza "Casa D'Amico" è attivo dal 2016 ed è realizzato dal Comune di Santa Croce di Magliano, ente capofila del progetto Sprar, e dalla Caritas diocesana, ente gestore del progetto insieme al Consorzio A.I.D. Si tratta di un percorso cittadino, della durata di circa due ore, che toccherà i luoghi simbolo dell'accoglienza senese, per dare tutti insieme il benvenuto ai tanti rifugiati del nostro territorio.

News Siracusa: la Fondazione Inda partecipa per l'undicesimo anno alla Giornata mondiale del rifugiato. La giornata è iniziata alle 10 allo Stadio Municipale con un "torneo di cricket per i profughi e i rifugiati". Dalle 15 alle 20, invece, in piazza San Jacopo una "spazio Voxpop" con la raccolta di pensieri, voci e parole dei cittadini di Arezzo sui migranti a cura dell'associazione culturale Bangladesh. Lo spettacolo teatrale "Domoròbetaiatalè" (Buon Appetito in lingua mandinka) previsto nel pomeriggio del 18 vede protagonisti i beneficiari del progetto SPRAR "Il Salento Accoglie - Minori" con sede a Pisignano mentre la realizzazione del docufilm "Take a look" è a cura degli ospiti del progetto SPRAR "Il Salento accoglie - Lecce". "Broken Italian - Abbecedario per un mondo possibile" è un progetto multilingue e multimediale che sarà esposto sotto forma di mostra all'interno del C.A.S.il 20 giugno a partire dalle ore 19 e sarà poi interpretato in un reading collettivo alle ore 20.30. Il tutto con la partecipazione dei beneficiari e degli operatori del centro Sprar, l'Amministrazione Comunale, istituzioni e associazioni locali.

Mercoledì 21 giugno - ore 20.30 - Bassano del Grappa - Sala da Ponte - piazzale Luigi Cadorna 34: Dialogo fra Padre Mussie Zerai e la giornalista Romina Gobbo. Il tutto grazie alla collaborazione con le istituzioni locali e l'ASD Vita.

Per l'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati, Filippo Grandi, siamo di fronte ad una "una situazione inaccettabile da cui emerge sempre più chiaramente la necessità di solidarietà e di uno sforzo comune nel prevenire e risolvere le crisi, assicurandosi nel frattempo che rifugiati, sfollati interni e richiedenti asilo siano adeguatamente protetti".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.