MotoGP, Rossi se la gode: "La classifica è bella..."

Share

MotoGP, Rossi se la gode:

Una decima vittoria ad Assen per quella che è la carriera di successo più longeva: Valentino Rossi riesce a mettere il primo sigillo stagionale in una gara decisamente emozionante, che l'ha visto trionfare per soli 63 millesimi sul connazionale Petrucci. "The doctor" vince una gara magistrale gestita con classe ed eleganza; senza commettere il minimo errore, alcuna sbavatura, il pilota di tavullia azzanna quando può e non appena inizia accadere l'acqua si trasforma in anfibio su due ruote e mette tutti in riga, compreso Danilo Petrucci che oggi finisce ad un soffio dalla sua prima vittoria in MotoGp. Valentino Rossi inonda Galbusera con lo champagne e lo applaude dal primo grandino del podio, donando all'albiatese il meritato proscenio. Sono felice per me e per la squadra. Valentino Rossi con la vittoria di oggi conquista il terzo posto della graduatoria generale piloti con 108 punti. In classifica terzo Vinales e quarto Marquez, ad Assen sul gradino più basso del podio: dopo di lui Crutchlow.

"La bella notizia è che nonostante tutte le difficoltà sono a solo 11 punti dal leader del campionato - sorride il campione del mondo - Sono contento perché so che possiamo ancora migliorare, arriveremo". Sinceramente, corro con le moto per queste sensazioni: per quello che ho provato nei cinque o sei giri finali. "Mi merito questo successo per quanto fatto negli altri Gp e per la vittoria sfumata a Le Mans", sottolinea Rossi dopo la vittoria, e racconta così la gara: "Quando avevo cominciato ad andare via e ad avere la situazione sotto controllo, è iniziata la pioggia".

MotoGp, la classifica aggiornata al 25 giugno 2017.

. Con questo quinto posto il forlivese guida il campionato con 115 punti, 4 in più di Vinales. "Purtroppo ci manca ancora mezzo secondo al giro per poter stare con il gruppo dei primi, per cui dobbiamo girare pagina al più presto e guardare avanti". Ero convinto di poter superare Valentino Rossi all'ultimo giro. Seguono Marc Marquez (104), Dani Pedrosa (87), J.Zarco (77), Danilo Petrucci (62) e Jorge Lorenzo (60).

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.