MotoGP 2017, Valentino Rossi: "Mi preoccupa la tenuta in gara"

Share

Iniziamo dalla dinamica della caduta facendo cross: "A Cavallara ci vado spesso, ma ha dei salti molto alti e in uno di questi, in discesa a destra, sono saltato un po' lungo atterrando per un metro fuori dalla pista, dove la terra non era pressata".

Dopo aver lasciato l'Ospedale Infermi di Rimini il 26 maggio scorso, per un lieve trauma toracico e addominale a seguito di un incidente in allenamento in motocross, il campione italiano sarà sottoposto ad un check-up medico sul circuito del Mugello giovedì per ricevere una dichiarazione ufficiale di idoneità a scendere in pista. "Abbiamo una buona base ed io sono pronto per cercare di ottenere un buon risultato in gara". Nella seconda sessione di prove libere è Cal Crutchlow con la sua Honda del team di Lucio Cecchinello a mettersi davanti a tutti. Dovremo vedere domattina con la M1 quale sarà il responso e se potrò guidare spingendo a fondo. "Se anche non dovesse essere al meglio, sono sicuro che l'affetto della gente lo aiuterà a superare il dolore e spingere al limite".

"La caduta è stata brutta". Però sono contento perché ho reagito bene e questo è l'importante.

Jorge Lorenzo: "Devo trovare il mio potenziale perché le altre Ducati sono veloci. Penso di riuscire a guidare abbastanza bene, mi preoccupa di più la tenuta della gara". "Quando devo cominciare a respirare forte faccio fatica, non sono al massimo, ma aspettiamo domani".

In sala stampa anche il Team Director espone il proprio pensiero riguardo l'accaduto: "Purtroppo l'incidente di Valentino è stato molto brutto, ma sta recuperando, lui è molto motivato, e sembra esserlo anche il suo fisico che migliora giorno dopo giorno sempre di più".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.