Maturità 2017, notte prima degli esami. È tototema: da Pirandello a Falcone

Share

Maturità 2017, notte prima degli esami. È tototema: da Pirandello a Falcone

Se invece la scelta degli studenti si dovesse orientare sul saggio breve o sull'articolo di giornale, dovrà decidere quale ambito affrontare tra quello artistico-letterario, storico-politico o tecnico-scientifico.

In ogni caso diventano superflue anche le preoccupazione di ragazzi e genitori, dato che la percentuale dei promossi è anch'essa altissima, quasi totale: l'anno scorso, per esempio, a superare la prova finale furono il 99,5% degli esaminati.

Per quanto riguarda i metodi tradizionali, al primo posto con il 30% troviamo gli intramontabili ed efficaci bigliettini da nascondere nei vestiti e tirar fuori al momento giusto, oppure nei calzini o sotto le suole delle scarpe che risulterebbe però più rischioso. I crediti scolastici, che possono arrivare fino ad un massimo di 25, dipendono dai risultati ottenuti negli ultimi tre anni di scuola. In realtà, il fatto che gli autori in seconda prova di Latino si ripetano non è una novità per gli esami di Stato.

Mercoledì 21 giugno gli esami di maturità a scuola. Lapreoccupazione più diffusa è quella di giungere all'esame impreparati (23%), ma anche di dover fronteggiare tracce impossibili (20%). Un 7 per cento teme di litigare con qualche professore.

"Finché si presenta a livelli tollerabili per la persona, l'attivazione dell'ansia è una spinta nel superamento di una difficoltà". Può considerarsi una risorsa solo finché i suoi livelli non divengano disturbanti per le nostre attività biologiche. E poi c'è chi si rivolgerà agli affetti, dedicando tempo all'amore (4%) o alla famiglia (4%), e chi - scaramantico - svolgerà un rituale portafortuna (4%). La ministra Valeria Fedeli è corsa subito ai ripari, facendo correggere la scritta: "Abbiamo visto il refuso sul sito degli Esami di Stato e siamo subito intervenuti per farlo correggere". Venti esperti tra psichiatri, psicologi e nutrizionisti, hanno poi spiegato come prepararsi al meglio in vista degli esami. La lode deve essere attribuita all'unanimità dalla commissione esaminatrice.

Non dimentichiamo una corretta idratazione; soprattutto con l'arrivo del caldo diventa fondamentale bere 2 litri di acqua o al giorno. "Per aiutare il sonno, infine, è opportuno mettere al bando il caffè e gli alimenti di difficile e lenta digestione come cioccolata, superalcolici, patatine, salatini e tutti i prodotti con abbondanza di spezie forti come paprika o curry".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.