Mali, attaccato il resort degli occidentali: attacco terroristico, morti e feriti

Share

Mali, attaccato il resort degli occidentali: attacco terroristico, morti e feriti

L'attacco è stato lanciato da un commando jihadista contro il quale sono intervenuti le forze speciali dell'esercito, le unità antiterrorismo francesi e truppe dell'Onu, il Minusma. Tra di essi, tre cittadini del Mali e quattro occidentali. Secondo giornalisti locali, si tratterebbe di un villaggio turistico di lusso, il campo Kangaba, alla periferia della capitale.

Un attacco terroristico a Bamako, nella capitale del Mali, ha colpito ancora una volta l'Occidente. E anche se non c'è finora alcuna rivendicazione il messaggio suona come un ennesimo, sinistro avvertimento. Il dipartimento della Casa Bianca aveva infatti diramato un comunicato affermando che la possibilità di attentati terroristici nei paesi africani era molto elevata. Nessuna precisazione è stata fornita su eventuali vittime.

Era andata peggio l'anno prima, il 20 novembre 2015 quando era stato attaccato l'Hotel Radisson Blu, uno dei più esclusivi di Bamako.

L'ormai temuto e conosciutissimo grido "Allah Akhbar" ha preceduto di qualche secondo l'irruzione di un gruppo di jihadisti all'interno dell'albergo, che nei minuti successivi - dopo l'allarme - è stato raggiunto dalla polizia maliana e circondato.

Paura nel Mali per un attacco, non è al momento chiaro se di matrice terroristica, in corso in questi minuti in un residence di turisti.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.