M5s, votiamo subito, la manovra la faremo noi dopo urne

Share

Continua a tenere banco la nuova legge elettorale.

I maggiori talk politici se lo contendono, riservandogli interi blocchi di trasmissione, proprio come si fa con le alte cariche dello Stato; i giornali "blasonati" gli dedicano lunghe interviste, in primissimo piano: lui mai come ora sceglie con cura dove apparire, e cosa dire. "Mentre gli altri partiti non parlano di nulla, ma si limitano a provare a copiarci sfornando Bob (un'app che sembra uscita dai primi anni 2000), noi da mesi affrontiamo i temi principali del programma e ogni settimana li sottoponiamo al voto degli iscritti". Ci siamo confrontati nelle sedi istituzionali e alla luce del sole, senza inciuci sottobanco, su un modello su cui abbiamo chiamato a esprimersi i nostri iscritti.

Come ribadito da Di Maio, candidati e premier saranno tutti votati dagli attivisti del Movimento 5 Stelle tramite la piattaforma Rousseau, così come la squadra di governo che verrà presentata ai cittadini prima del voto.

Sugli scenari, pur da considerare, di un mancato obbiettivo del quorum e di possibili convergenze da trovare in Parlamento, di Maio rassicura: nessun caravanserraglio, no alle alleanze precostituite che puntano solo a consolidare blocchi di potere, sì invece al dialogo e ad alleanze sul merito dei contenuti.

Il premier in pectore con le cinque stellette, dunque, parla del candidato premier del M5s.

La prima cosa che faremo sarà approvare il reddito di cittadinanza, le coperture le abbiamo già. In caso di una sua partecipazione al voto online, appare scontata un'investitura plebiscitaria da parte del popolo pentastellato. Roberto Fico per esempio da Grillo è visto come un perfetto ministro delle Telecomunicazioni per riformare la Rai.

Danilo Toninelli poi, recentemente salito alla ribalta per il suo ruolo di primo piano nel trovare un'intesa sul sistema elettorale, sarebbe il prescelto come futuro ministro delle Riforme. E' da almeno un anno che Luigi di Maio sta studiando per diventare il prossimo inquilino di palazzo Chigi, ed ormai non lo nasconde più.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.