Juventus, Higuain: "Vogliamo entrare nella storia. Se dovessi segnare…"

Share

Juventus, Higuain:

E perché dovrei esserlo? Emozionato? Guardate che io gioco in Europa da undici anni, non da ieri. Perciò, anche se in certi momenti il compito è più duro, so controllare abbastanza bene le mie emozioni. E' una stagione speciale per me, il destino mi ha fatto affrontare due mie ex squadre in partite determinanti. In quell'edizione, inoltre, fu proprio Morata il principale artefice dell'eliminazione del Real Madrid, avendo segnato sia nella gara d'andata che in quella di ritorno: ciò significa che l'attaccante spagnolo sa essere molto vendicativo contro le sue vecchie squadre, ma speriamo che sabato sia meno spietato... Faremo di tutto per conquistare la Champions League. "Perché io difendo e lotto per la squadra che mi sta dando fiducia".

Vincere per abbattere il tabù delle finali perse, vedi Copa America con l'Argentina.

Non ho un buonissimo rapporto con le finali, ma se faccio gol domani, non venite a cercarmi... Io, personalmente, non ho sentito nessuno.

"Se dovessi effettivamente segnare, poi non venitemi a cercare..." Una partita, una finale, in cui non sono ammessi errori: "Pianifichiamo la Champions almeno da 10 mesi. La Juventus non ha mai fatto il triplete ed è arrivato il momento giusto per farlo". "Mi piace alla follia la mentalità bianconera, la conosceva ancor prima di venire a giocare qui", ha proseguito l'argentino. Sarà la mia partita? Nel pomeriggio ci sarà la conferenza di Allegri ma a scaldare la vigilia arrivano anche le parole dette a Premium da Gonzalo Higuain: "Questa sarà la partita più bella da giocare, è stata una settimana piena di concentrazione e tensione giusta per prepararla al meglio. Adesso l'importante è che, io insieme a questa Juve, farò di tutto per prendermi la Champions".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.