John Lennon, Yoko Ono diventa co-autrice di "Imagine". Polemiche dei fan

Share

John Lennon, Yoko Ono diventa co-autrice di

Come riporta Variety, dopo 45 anni dalla pubblicazione di Imagine, Yoko Ono è stata riconosciuta come co-autrice di uno dei brani simbolo dell'intera opera musicale di John Lennon.

A riconoscere i diritti sul testo di Imagine a Yoko Ono è stato Devid Israelite amministratore delegato della National Music Publishers Association, ossia l'associazione di tutti gli editori degli Stati Uniti d'America.

"E' mio speciale onore correggere quanto abbiamo registrato 48 anni fa", ha detto David Israelite, presidente e CEO della NMPA nel corso del gala annuale dell'organizzazione a New York.

Subito prima dell'annuncio è stata mandata in onda un'intervista di Lennon alla Bbc il cui il musicista rivela la centralità di Yoko nella composizione del brano e il carattere "macho" dell'omissione di questo ruolo dai "crediti". In un componimento si invita continuamente il lettore a immaginare situazioni differenti, esattamente come accade nella canzone, anche se i versi di Ono sono più enigmatici rispetto a quelli di Lennon. Ma all'epoca ero più egoista e un po' più macho e ho omesso di menzionare il suo contributo. Se fosse stato un maschio. In sedia a rotelle e accompagnata dal figlio Sean, la vedova di John Lennon ha spiegato brevemente come la sua malattia abbia cambiato il suo modo di assaporare la vita, e persino d'interpretare la canzone stessa, più a fondo. Né lei né lui si aspettavano l'annuncio.

L'aggiunta del nome di Yoko come coautrice ha provocato polemiche oltre ad avere ovviamente risvolti legali.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.