Hoedt: "Alla Lazio ho preso la mia rivincita, che orgoglio"

Share

Non ha intenzione di fermarsi, Wesley Hoedt. Ma non avevo 16 anni, ne avevo 21. "Quando ti esponi, poi sei sotto pressione per raggiungere il tuo obiettivo". Occhi sui difensori della Juventus per migliorare il proprio gioco. Serie A? Si difende in modo intelligente, perfino stando in punta di piedi. Alla Juventus sono davvero dei maestri. Chiellini è adorato. Qui in Olanda dicono: "'Che giocatore'". "In Italia per loro c'è grandissimo rispetto. Ho già programmato tutta la mia estate con i personal trainer".

Allenamenti particolari come il Bikram Yoga: "È utile per l'agilità, la reazione e la coordinazione. Adesso cammino decisamente meglio rispetto a quando ero in Olanda".

Se per quanto riguarda Stefan de Vrij, la posizione del giocatore è sempre quella di non rinnovare il suo contratto con la Lazio, è diverso il discorso per Wesley Hoedt, suo "compagno di scuderia" nell'agenzia olandese Seg, che ha prolungato il suo contratto con il club biancoceleste fino a giugno 2022, passando di 600mila a un 1,1 milioni a stagione. Ci vediamo a Roma anche fuori dal campo. "Abbiamo una buona intesa".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.