Green Day, punk californiano a Monza

Share

Green Day, punk californiano a Monza

Il problema dei parcheggi all'Autodromo per il concerto dei Radiohead a Monza è diventato pubblico quando l'organizzazione ha comunicato i prezzi convenzionati con le strutture vicinissime al Parco dove si tengono i concerti: 30 euro al giorno in luoghi dove solitamente il parcheggio costa un sesto, oppure 15 euro ma lontanissimo dall'area concerti (ci vuole più di mezz'ora di camminata più il passaggio ai controlli). Dopo i Green Day e i Radiohead che hanno scatenato l'entusiasmo dei fans con la loro musica, oggi, l'attesa è tutta per le due band che chiuderanno il programma della giornata.

Questa sera agli I-Days di Monza ci sarà la sesta data europea del tour mondiale dei Linkin Park.

Non siamo giunti alla conoscenza di una scaletta vera e propria, ma si ipotizza che a far vibrare il palcoscenico saranno i brani storici dei Radiohead. Qui c'è una mappa completa che spiega come arrivare all'evento dai parcheggi e dalla stazione. Si parte il 15 con i Green Day, Rancid, Tre Allegri Ragazzi Morti, Shandon e Twist and Shout!.

Alle 23.30, dopo avere concluso la malinconica, meravigliosa canzone "Time of your life", in concomitanza con qualche goccia di pioggia che è scesa per poi smettere poco dopo, il saluto finale e tutti a casa. E le code che alcuni hanno affrontato per entrare. Non prima di avere esaurito i token a disposizione e, per i più nottambuli, ballare ancora nella discoteca messa a punto nella tensostruttura all'opposto del palco centrale. Tanti, coscienziosi, si sono fermati al gazebo del progetto All inclusive - Inside di riduzione del rischio e del danno diAeris cooperativa sociale, per soffiare dentro una cannuccia e capire se il proprio tasso alcolico permettesse di mettersi alla guida oppure aspettare un po' di tempo o passare le chiavi a qualcun altro.

Sabato 17 giugno: LINKIN PARK, Blink 182, Sum 41, Nothing but Thieves, Sick Tamburo, Linoleum. Le nuove misure di sicurezza per i concerti dell'I-Days Festival sono estremamente restrittive: niente contenitori di vetro, trombette da stadio, pistole d'acqua e giocatolo, selfie stick, aquiloni, lanterne e petardi, no strumenti musicali, no coltellini, niente ombrelli.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.