Giornata Nazionale dei Piccoli Musei: TANIT presenta Antica Farmacia Cartia

Share

Giornata Nazionale dei Piccoli Musei: TANIT presenta Antica Farmacia Cartia

Fin dalla sua nascita, APM ha voluto confrontarsi con professionisti museali, operatori del settore e studiosi nei propri convegni nazionali annuali ed ha promosso per domenica prossima, 18 giugno, la Prima Giornata Nazionale dei Piccoli Musei.

Partecipano anche il Cassero e il museo paleontologico di Montevarchi alla Giornata nazionale dei piccoli musei organizzata per domenica 18 giugno dall'Associazione nazionale piccoli musei. Conservando, rispetto ai musei di grandi dimensioni, una specificità importante: "un legame più stretto con il territorio e la propria comunità, la vocazione all'accoglienza, la capacità di offrire esperienze originali ai visitatori".

"Entra nel cuore di un piccolo museo": con questo invito, i "piccoli" della cultura italiana invitano i visitatori a far conoscere l'altro volto della conoscenza, quello discreto, poco scenografico ma molto identitario. "In provincia saranno sette le realtà che aderiranno all'evento di domenica tra i quali il Museo Archeologico di Acqui, il Museo "Antichi Mestieri" di Basaluzzo, il museo "Resistenza e vita sociale" in Val Borbera" di Rocchetta Ligure, il museo del Pelizza a Volpedo, il museo dell'apicoltura a Novi Ligure, il museo Diocesano a Tortona e il museo dedicato all'ammiraglio Cristoforo Colombo a Cuccaro. I musei saranno "a porte aperte" con ingresso gratuito, i doni offerti saranno molteplici: Un segnalibro, creato espressamente per la giornata, che verrà donato ad ogni visitatore, e che riporta frasi, poesie o scritti che "ricordano" i Musei di Massa Marittima.

Il dono vuole indicare che nei piccoli musei la prima risorsa sono le persone, chi ci lavora, chi cura le collezioni, chi ha aperto il museo, chi lo visita, i residenti che si identificano con il museo o che collaborano. Per tale motivo, sarà distribuito un dono a chi parteciperà all'iniziativa: un segnalibro, che possa essere simbolo di una Cultura a tutto tondo, che unisca il mondo della letteratura a quello delle arti figurative. Per consentire una migliore fruizione e in ottemperanza alle norme di sicurezza, l'ingresso sarà permesso a gruppi di 20 persone massimo per volta.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.