Furgone sui fedeli fuori dalla moschea, un morto, otto feriti

Share

Furgone sui fedeli fuori dalla moschea, un morto, otto feriti

Le persone investite sono state trasportate in tre diversi ospedali dalle ambulanze e l'intera area è stata isolata dalle forze dell'ordine.

Il fatto è accaduto dopo la preghiera del Ramadan a Finnsbury Park.

"Voglio uccidere i musulmani" è l'essenza di un pensiero che se per ora può contare sull'esempio di un "lupo solitario occidentale" magari darà vita a gruppi di fondamentalisti anti islamici che in geopolitica esistono già, organizzati in eserciti, prima che in gruppi paramilitari. Tuttavia, dopo essere stato chiusa d'autorità per un periodo, ha riaperto con una nuova leva di leader religiosi che - scrive l'agenzia Pa - si mostrano oggi impegnati nel dialogo interconfessionale.

Un furgone è piombato su un gruppo di persone fuori da una moschea di Londra.

Theresa May parla di atto gravissimo.

"Orribile vedere la polizia fare il messaggio cardiaco a delle persone stese a terra, sperando disperatamente di salvarle", ha scritto Twitter una testimone, Cynthia Vanzella. L'uomo alla guida del furgone é stato catturato ed arrestato. Tutte le vittime erano musulmane.

Secondo le immagini trasmesse dalla Bbc, insieme alla polizia, sul posto sono giunti anche alcuni funzionari dell'antirerrorismo. Secondo un testimone, infatti, l'attentatore, bloccato dalla folla, avrebbe gridato "voglio uccidere tutti i musulmani". La ministra dell'Interno Amber Rudd ha detto che il fatto è stato trattato da subito come un attacco terroristico. L'attacco è avvenuto dove si era conclusa da poco la preghiera serale del Ramadan.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.