FMI: Nell'Eurozona la ripresa si rafforza

Share

La ripresa dell'Eurozona ha preso slancio e si sta rafforzando sempre di più. Paesi che devono assolutamente proseguire sulla strada del consolidamento e delle riforme strutturali, pur senza deprimere la crescita dell'economia che dopo tanti anni comincia a dare segnali confortanti.

Questo, in sintesi, il giudizio degli uomini del Fondo monetario internazionale, che hanno da poco concluso la loro missione nell'area euro, vedendo più luci che ombre, come non accadeva da tempo. Una situazione che, dopo gli anni della grande crisi, sta consolidando la ripresa.

Per il Fondo si tratta di "una grande opportunità" che il Vecchio Continente ha di fronte, per rendere più profondi i legami all'interno dell'unione economica e monetaria e per rilanciare e rafforzare in tutti i sensi il progetto europeo. Sul fronte bancario, l'Fmi sottolinea come in alcuni paesi (e anche qui e' chiaro il riferimento all'Italia) i passi in avanti nella riduzione dei prestiti non performanti sono stati lenti e la qualita' degli asset "pone una sfida a livello europeo" ma - si aggiunge - "gli interventi sul fronte della vigilanza sono incoraggianti". Inoltre, in quanto paese ad alto debito, all'Italia e' indirettamente inviato un monito sulla possibilita' di differenziali in crescita sui propri titoli quando la politica monetaria accomodante verra' ridotta (anche se per il momento, l'invito del Fondo alla Bce e' a mantenere questa linea).

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.