Effetto Torino, piazza Duomo a numero chiuso per Radio Italia Live

Share

Effetto Torino, piazza Duomo a numero chiuso per Radio Italia Live

Novità assoluta riguarderà il numero di persone che potrà accedere alla Piazza, quantificato in 23.500. Le ragioni, ovviamente, i livelli di sicurezza altissimi dopo i recenti fatti di Manchester e di Torino.

Le indicazioni confermano le disposizioni stabilite nel corso della precedente riunione dell'8 giugno: "L'ingresso alla piazza, opportunamente transennata - precisa la prefettura - avverrà attraverso nove varchi presidiati". Le persone in eccesso saranno allontanate. "Se il ministero, e loro sanno molto meglio di me, ritiene che vada fatto così è meglio fare così". La piazza sarà bonificata fin dal mattino, subito prima dell'apertura dei "cancelli".

La sesta edizione di Radio Italia Live è realizzata grazie alla collaborazione del Comune di Milano e del Comune di Palermo, sarà condotto da Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu.

Per quanto riguarda l'organizzazione oltre alle forze dell'ordine schierate ci sarà anche un numero maggiore di steward previsti dagli organizzatori per cui Radio Italia ha dato la massima disponibilità.

Nel cast di quest'anno: Andrea Bocelli, Alessandra Amoroso, Benji & Fede, Alessio Bernabei, Emma, Lorenzo Fragola, Francesco Gabbani, Giorgia, J-Ax e Fedez, Fiorella Mannoia, Nek, Francesco Renga, Samuel, Umberto Tozzi. Come annunciato dall'assessore alla Sicurezza di Milano, Carmela Rozza, infatti, non ci saranno neanche maxischermi nelle vicinanze della piazza o in altri luoghi, come piazza Cordusio: la presenza degli schermi infatti determinerebbe assembramenti di persone da dover controllare con le regole rigorose che, purtroppo, i tempi impongono. Non si potranno vendere bottiglie in vetro e lattine e ci sarà una stretta sui venditori abusivi.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.