Donnarumma:Raiola, problema clima ostile

Share

Donnarumma:Raiola, problema clima ostile

In molti pensano che lasciare un ambiente familiare come quello milanista, dove sarebbe potuto diventare idolo, bandiera e capitano, sarebbe stato un azzardo. Problema di soldi o progettualità?

In queste ore vanno in (meritevole) controtendenza Kean e Plizzari che stanno negoziando il prolungamento con Juve e Milan: c'è bisogno di esempi come i loro per rincuorare le società e convincerle che vale sempre la pena investire sui settori giovanili; per impedire che il tradimento del diciottenne più famoso d'Italia si trasformi in psicosi. Il club non ci ha concesso tempo e serenità necessaria. Ma l'avvocato Rigo dovrebbe ricordare soprattutto che, a fronte di un ingaggio da 150 mila euro per il portiere, sono state pagate commissioni per un milione. Perciò io dicevo di non andare via a parametro zero. L'agente ha confermato invece che "tra me e Mirabelli non c'è feeling, siamo su due mondi totalmente diversi". La nostra posizione è chiara: Donnarumma per la proprietà è incedibile, perciò farà la prossima stagione al Milan. Non devi minacciare di troncare la carriera, di non giocare. "Io prendo il 100% della responsabilità - conclude il procuratore di Donnarumma - per il mancato rinnovo di Gigi". E poi mi ci vedo in maglia azzurra, mi dona. Altri club? C'erano già a 14 o a 16 anni altri club su Gigio, non è questo il problema, non abbiamo nessun accordo con altri. Secondo il Giornale, lo stesso Donnarumma si sarebbe lamentato con il direttore sportivo rossonero: "Che fretta c'era?" L'agente del giovane portiere ha fatto il punto della situazione parlando a La Domenica Sportiva Estate: "Nei nostri confronti si era creato un ambiente ostile e così non si può arrivare ad un buon risultato per entrambe le parti". La questione non è economica, ma di forma.

Marco Civoli azzarda: Gianluigi Donnarumma potrebbe trasferirsi dal Milan all'Inter dopo il mancato rinnovo di contratto con i rossoneri.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.