Delrio: nuove regole scioperi per stop cittadini ostaggi minoranza

Share

Delrio: nuove regole scioperi per stop cittadini ostaggi minoranza

Stabilito chi ha la rappresentanza dei lavoratori- conclude- si può poi disciplinare la modalità con cui lo sciopero viene proclamato'.

"Questo - afferma Delrio - ponendo alla base del disegno complessivo la realizzazione di opere che garantiscano una sostenibilità di fondo, nel rispetto dei nostri valori di salvaguardia ambientale, di etica nell'utilizzo delle risorse pubbliche e di condivisione nel portare avanti le nostre scelte". I temi del G7 Trasporti: Aggiornando il ragionamento sulla guida automatica posto al G7 in Giappone, il G7 italiano per la prima volta porrà la domanda sulla sostenibilità sociale, economica, ambientale delle infrastrutture.

Sciopero trasporti, Delrio: "Servono nuove regole". Il nostro orizzonte deve essere quello di tenere assieme il diritto costituzionale allo sciopero e quello alla mobilità.

In merito allo sciopero di ieri, commenta: "Verificheremo se sono stati commessi abusi, intanto prendiamo atto dell'ennesimo sciopero che si svolge, guarda caso, sempre di venerdì".

"In generale, va aperta una riflessione su come dare senso alla rappresentanza. Se una minoranza tiene in ostaggio anche i lavoratori di un'azienda, qualcosa non va", evidenzia Delrio. "Non è possibile che si proclamino scioperi a prescindere, con rappresentanza del 10% dei lavoratori". Avevamo iniziato un percorso, poi in autunno c'è stata un'interruzione. Ma spetta al Parlamento mettere mano alle norme sul diritto di sciopero non certo al governo. "Bisogna ovviamente garantire il diritto allo sciopero, ma - ha sostenuto - distinguendone tempi e modi. E' il momento di avviarla".

Sul tavolo vi sono già molte proposte ma l'obiettivo principale, secondo il Ministro, dovrebbe essere quello di distinguere tra scioperi proclamati da organizzazioni che abbiano una elevata rappresentativa e le altre.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.