Consip, Mdp:mozioni restino, insistiamo su ritiro deleghe Lotti

Share

Consip, Mdp:mozioni restino, insistiamo su ritiro deleghe Lotti

E perché a Marroni, che ha convocato il Cda di Consip per il 27, vengono attribuite frasi come "ora mi tolgo i sassolini dalla scarpa"?

Il caso Consip arriva oggi in Senato con 6 mozioni. Naturalmente ogni ente pubblico sottostà al prezzo che la società, vincitrice della gara d'appalto, impone. C'è proprio lui - insieme all'amministratore delegato di Consip, Luigi Marroni - all'origine delle accuse al ministro Luca Lotti. "Del resto Padoan ha respinto già due volte quelle di Marroni".

Carlo Russo è un giovane imprenditore 33enne di Scandicci, che ha stretti rapporti con Romeo e che incontra Marroni grazie a Tiziano Renzi. E' accusato di aver corrotto Marco Gasparri alto dirigente Consip. E di fronte alla volontà espressa dall'amministratore delegato Luigi Marroni di voler rimanere al suo posto, "il Consiglio è decaduto -ribadisce l'esponente Dem- questa è la vita giuridica". Il ruolo del ministro dello Sport, indagato per una fuga di notizie che i magistrati presumono sia stata favorita dal suo intervento, è censurato in modo esplicito, con un richiamo a inizio della nuova mozione all'indagine che lo riguarda. Così il presidente del Senato Pietro Grasso ha scelto di non rinviare il dibattito e le votazioni sulle mozioni presentate dai gruppi di maggioranza e opposizioni.

Il comandante generale dell'Arma dei carabinieri Tullio Del Sette. Guerra annuncia anche che dopo la decisione di Grasso di dichiarare improponibile la parte della mozione in cui si fa riferimento alle dimissioni di Lotti, Gotor ne sta presentando un'altra per chiedere al governo di valutare comunque la posizione di Lotti.

Dopo le dimissioni di Ferrara e dell'altra componente del consiglio d'amministrazione, Marialaura Ferrigno, il Pd è pronto a ritirare la mozione per il ricambio dei vertici Consip, in calendario domani al Senato: "Il ricambio c'è stato - dice il capogruppo Luigi Zanda - e il voto non sembra più necessario". Marroni ha detto che il ministro Lotti lo avrebbe informato sulle indagini in corso su Consip. Peccato però che l'esecutivo abbia problemi interni alla maggioranza: i bersaniani di Mdp mettono infatti nel mirino il ministro dello Sport, Luca Lotti, coinvolto nell'inchiesta, dove è indagato.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.