Champions, Juve, Buffon: Sarebbe una gioia diventare il più anziano vincitore

Share

Champions, Juve, Buffon: Sarebbe una gioia diventare il più anziano vincitore

Domani Juventus e Real Madrid si affronteranno per vincere la Champions League, per molti sarà anche un confronto diretto fra Gianluigi Buffon e Cristiano Ronaldo per il Pallone d'Oro. Sentivo dire 'la Juve ha perso 6 finali'. "Non c'è cosa più bella di ottenere un premio dopo il lavoro svolto insieme ai tuoi compagni". Loro comunque non sono necessariamente favoriti, perché di fronte ci sarà una grande squadra e non solo Dani Alves. Quando si pensa al Pallone d'Oro non si può prescindere da Messi e Cristiano Ronaldo ma se le valutazioni vengono date per i trofei vinti allora è un altro tipo di discorso. Bisogna anche avere l'umiltà per apprendere ciò che un collega ha da darti. Noi siamo orgoglioso di essere qui ma non basta: domani bisogna vincere! Dobbiamo sfruttare questo momento, dobbiamo trasformare la notte di domani e renderla domani.

La parola passa quindi al capitano: "Si percepisce la spinta della gente: deve'essere un elemento in più per trarne energie sconosciute nei momenti di sofferenza e resistere alla foga del Real". Con grande orgoglio e consapevolezza dei suoi mezzi, il lusitano ha spiegato di non temere dunque il portiere bianconero, tanto da non studiarlo in vista della finale di Champions League. Non penso a queste cose, non vivo pensando a me e basta. E' importante che la squadra vinca non quello che posso avere io. "Sono comunque convinto - conclude Allegri - che domani i ragazzi ci regaleranno questo trofeo perche' se lo meritano, hanno fatto una stagione straordinaria e domani dovra' essere una serata importante che diventera' straordinaria". Io non sono una stella, mi sento un perenne apprendista e un lavoratore della Juventus che vuole continuare a realizzare questo sogno: ora ci siamo vicinissimi e dobbiamo cogliere questa preziosa occasione.

Ora o mai più per Gigi Buffon. "Ho avuto l'opportunità di vincere e cercherò di fare tutto il possibile per farlo ancora".

"Ho un po' di paura per la partita, quella giusta quando si affrontare gare del genere". Dobbiamo lottare per coronare il nostro sforzo durato una stagione intera. "Speriamo davvero che Gigi ce la faccia per noi".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.