Bergamo: donna investe e uccide uomo che la perseguitava

Share

Bergamo: donna investe e uccide uomo che la perseguitava

Questa mattina una donna, una 44enne di nazionalità italiana, ha investito e ucciso un uomo, un cittadino albanese di circa 40 anni. A quel punto, la donna sarebbe riuscita a scappare dalla tentata violenza ed a salire in auto ma dopo aver messo in moto la vettura nel tentativo di scappare lo avrebbe travolto, uccidendolo. L'episodio è accaduto attorno alle 8 in via Roma. Sul luogo della tragedia sono giunti i mezzi di soccorso. Questa mattina l'uomo si sarebbe appostato nei pressi del Comune di Villongo, dove la donna lavora, minacciandola con un coltello. L'uomo è morto poco dopo per le ferite riportate.

Non si sa bene che tipo di conoscenza regressa ci fosse fra la donna e la vittima, sta di fatto che ci si trova ancora una volta a dover affrontare, presumibilmente, un altro caso di stalking e ancora una volta ai danni di una donna, anche se stavolta il destino ha voluto scegliere la capitolazione dell'aggressore. I carabinieri al lavoro per ricostruire esattamente la dinamica. Teoricamente il delitto di "atti persecutori" non appartiene ad un genere specifico: interessando indifferentemente uomini e donne, può essere compiuto da qualsiasi soggetto destinatario di doveri e/o obblighi penalmente sanzionati. Solo nell'anno 2014 le vittime da parte di ex partner sono state 147 mila.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.